Francesco Costa - Questa è l'America - Abraham Lincoln

Timeline created by Martina.M
  • Elezione presidenziale

    Elezione presidenziale
    Nel 1860 fu eletto alla presidenza Abraham Lincoln. In seguito a questa elezione, aumentarono le agitazioni, poiché lui era un moderato repubblicano, il quale aveva creato il partito unionista, fondato da un gruppo di attivisti contro la schiavitù.
  • Problema degli Stati del Sud

    Gli Stati Del Sud America, conoscevano le idee di Lincoln, e sapevano che era stato eletto quasi soltanto con i voti del Nord. Gli Stati del Sud erano consapevoli che restare negli Stati Uniti avrebbe comportato, presto, alla rinunca della propria autonomia e ai propri schiavi.
  • Guerra di secessione americana

    Guerra di secessione americana
    Dopo l'insediamento di Lincoln alla Casa Bianca, undici Stati del Sud dichiararono la secessione, così cominciò la guerra civile. I sudisti combattevano per preservare la loro autonomia e la schiavitù, mentre i nordisti sostenevano di combattere per evitare la secessione. Lincoln invece, affermava che la priorità non era la schiavitù, ma salvare l'Unione.
  • La battaglia decisiva

    La battaglia decisiva della Guerra di secessione si combatté a Gettysburg, in Pennsylvania. Morirono ottomila persone e, oltre trentamila furono ferite. La guerra fu vinta dall'esercito del Nord, il Sud non riusciva più ad attaccare. Fu una vera e propria carneficina.
  • La decisione di Abraham Lincoln

    Abraham Lincoln, non facendosi influenzare dai suoi consiglieri, prese un'importante decisione, che lo segnò per tutta la vita, come uno dei più grandi presidenti della storia degli Stati Uniti: spostò l'obbiettivo della guerra. Fece uno dei più importanti e famosi discorsi politici, che pronunciò a Gettysburg quattro mesi e mezzo dopo la battaglia.
  • Il discorso di Gettysburg

    Il discorso di Gettysburg
    Lincoln, nel suo discorso in Pennsylvania, fece riferimento alla Dichiarazione d'indipendenza del 1776, la quale all'epoca rendeva gli Stati Uniti un paese diverso da tutti gli altri, li rendeva una nuova nazione concepita nella libertà e nel principio di uguaglianza; ed era stata d'ispirazione ai francesi, agli ungheresi, ai messicani, agli argentini. Quindi il vero atto fondativo degli Stati Uniti si basa sulla frase: <<all men are created equal>>.
  • Obbiettivo finale

    Lincoln sosteneva che l'obbiettivo della guerra non era soltanto vincerla o evitare la secessione, ma rifondare gli Stati Uniti sulla base di nuove premesse e restare fedeli all'ambizione universalistica della Dichiarazione d'indipendenza. Perciò la guerra si sarebbe combattuta fino alla resa incondizionata degli schiavisti.
  • Fine della Guerra di secessione

    Fine della Guerra di secessione
    Lincoln avviò le pratiche per approvare un emendamento costituzionale che abolisse definitivamente la schiavitù in tutti gli Stati Uniti. Di conseguenza i secessionisti si arresero, e la guerra finì ufficialmente. Lincoln fu ucciso sei gioni dopo, il 15 aprile 1865, vittima di un omicidio.
  • Frase simbolica

    Frase simbolica
    "All men are created equal" era diventato per tutti l'obbiettivo su cui basarsi, lo scopo finale di ogni fatica, il tipo di paese a cui ambire. I problemi da risolvere restavano, ma la strada era stata segnata.